Benvenuto, Ospite Ricerca | Topic attivi | Log In | Registrati

Yamaha YZR-M1: Uscite 35, 36, 37, 38 e 39 Opzioni
Admin_ITA
#1 Inviato : lunedì 24 luglio 2023 17:49:27
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators, Forum Support Team, Global Forum Support Team, Moderator, Official Builds, Registered

Iscritto: 27/08/2019
Messaggi: 96
Points: 294
Locazione: Italy
DIARIO UFFICIALE DI COSTRUZIONE
YAMAHA YZR-M1: USCITE 35, 36, 37, 38 e 39


Eccoci qui di nuovo con un nuovo capitolo del diario ufficiale di costruzione della nostra Yamaha YZR-M1 di Valentino Rossi: in questa spedizione ci sono arrivate le uscite dalla 35 alla 39... iniziamo a montarle!

I componenti forniti con la trencinquesima uscita sono:

A. Collettore di sinistra
B. Collettore di destra
C. Corpo farfallato di sinistra
D. Corpo farfallato di destra
E. Asta di rinvio acceleratore




Iniziamo l'assemblaggio unendo il collettore A e il corpo farfallato C, allineando le due parti come indicato e quindi inserendo il collettore nel corpo farfallato.




Al solito modo, montiamo anche il collettore B e il corpo farfallato D.



Ora andiamo a installare il corpo farfallato di sinistra (pezzi A + C) sul motore, inserendo i due perni del corpo farfallato nei due fori del motore indicati dalle frecce.




Proseguiamo l'installazione del secondo corpo farfallato, quello di destra (pezzi B + D) inserendo i due perni di quest'ultimo nei due fori del motore sempre indicati dalle frecce.




A questo punto dobbiamo installare l'asta di rinvio dell'acceleratore: i due perni presenti ai lati dell'asta andranno inseriti nei due fori laterali del motore indicati dalle frecce. Fate attenzione ad orientare correttamente l'asta di rinvio prima di installarla.





I componenti forniti con la trentaseiesima uscita sono:

A. Asta di supporto A
B. Asta di supporto B
C. Fianchetti
D. Cornetti di destra
E. Cornetti di sinistra




Iniziamo l'assemblaggio dei fianchetti e delle aste di supporto: prendiamo il fianchetto C e le aste A e B, quindi disponiamole come indicato nella foto. Dovremo inserire i perni laterali di A e B nei fori presenti su C, esattamente come indicato dalle frecce. I due perni sono dotati di una linguetta che permette l'installazione solo in un preciso verso, quindi procedete con attenzione.




Dopo aver assemblato le aste A e B e il fianchetto C andiamo a completare la parte installando il secondo fianchetto C come mostrato, sempre allineando tutte e tre le parti.



Ora che abbiamo preparato le aste complete di fianchetti andiamo a installare queste parti sui cornetti di aspirazione, partendo da quello di destra (D): notate l'orientamento di quest'ultimo, con la linguetta più sporgente rivolta verso l'interno. Inserite i due perni presenti sul cornetto nei rispettivi fori presenti al centro del cornetto D.



Facciamo la medesima cosa con il cornetto di sinistra (E), sempre avendo cura di orientarlo correttamente.



Proseguiamo installando l'assemblaggio dei cornetti di aspirazione e delle aste all'interno dell'airbox, che abbiamo completato nel corso dell'uscita 21. Di nuovo, facciamo attenzione all'orientamento della parte rivolgendo le aste verso il bordo inferiore dell'airbox.




Adesso prendiamo la sezione superiore dell'airbox (completata nella fase 20) e uniamola all'airbox come indicato, quindi fermiamola ruotando e chiudendo i due gancetti indicati dalle frecce.




I componenti forniti con la trentasettesima uscita sono:

A. Innesto superiore destro
B. Innesto superiore sinistro
C. Innesti laterali di destra (x2)
D. Tubo spesso (x2)
E. Tubo sottile (x2)
F. Flange collettore di scarico




Nel corso di questo step di assemblaggio è importante distinguere i vari innesti e collegarli ai tubi corretti, quindi vi suggerisco particolare attenzione. Prepariamo gli innesti A e B unendoli ai due tubi pià spessi e corti, ovvero quelli di tipo D. Entrambi sono lunghi 45 mm, quindi non c'è rischio di confondersi in questo senso.
Adesso uniamo gli innesti C e D ai due tubi sottili e più lunghi, ma facciamo attenzione!
Il primo tubo sottile E è lungo 60 mm, mentre il secondo tubo E è lungo 70 mm. Teniamolo a mente poiché tra poco andremo a installarli e dovremo ricordarci quale dei due posizionare nella sede corretta.



Appoggiamo il blocco del motore come mostrato, così da permetterci di lavorare sul fianco destro, quindi andiamo a installare l'innesto A + il tubo spesso e corto C nei punti indicati: l'innesto all'interno del foro e l'estremità libera del tubo sul perno, entrambi indicati dalle frecce.



Ora riposizioniamo il blocco motore così da poter lavorare sul fianco sinistro e andiamo a installare l'innesto B + il tubo spesso e corto C nei punti indicati: l'innesto sempre all'interno del foro e l'estremità libera del tubo sul perno, entrambi indicati dalle frecce.



Adesso andiamo a installare i due innesti C nelle rispettive sedi, ovvero quello con il tubo sottile lungo 70 mm nel foro inferiore (rispetto alla testata del motore) e quello con il tubo sottile lungo 60 mm nel foro superiore, come indicato nella foto.



Ora dobbiamo installare due delle flange sul blocco del motore nelle rispettive sedi. Le quattro flange sono contrassegnate da una sigla che permette di riconoscerle (R1, R2, L1 e L2). In questo caso avremo bisogno della flangia R2 e di quella L2, che andranno installate come indicato nelle due foto successive.





I componenti forniti con la trentottesima uscita sono:

A. Corpo ammortizzatore
B. Molla
C. Stelo ammortizzatore
D. Vite P (+ scorta)
E. Vite U (+ scorta)




Iniziamo ad assemblare l'ammortizzatore prendendo il corpo (A) e la molla (B) e calzando quest'ultima sul corpo come mostrato.



Ora dovremo inserire lo stelo dell'ammortizzatore (C) all'interno della molla e del corpo: verifichiamo attentamente di allineare stelo e corpo come mostrato, con la finestrella rettangolare dello stelo e il foro della vite del corpo allineate l'una all'altra.



Comprimiamo l'ammortizzatore a mano, verifichiamo che la finestrella e il foro risultino sempre allineate e quindi, sempre mantenendolo compresso, serriamo la vite U all'interno del foro indicato.



Adesso andiamo a installare l'ammortizzatore che abbiamo appena assemblato sul blocco del motore. La faccia piatta del corpo dell'ammortizzatore, ovvero quella dotata del foro della vite, dovrà essere rivolta verso l'esterno dell'assemblaggio, come mostrato, mentre l'estremità superiore forata dello stelo andrà collocata tra i due braccetti forati del blocco del motore. Verifichiamo di avere allineato con precisione queste due parti e facciamo scorrere al suo interno una vite P.



Procediamo a serrare (non eccessivamente, in quanto l'ammortizzatore dovrà essere libero di ruotare) la vite P sui braccetti del motore e l'estremità dello stelo dell'ammortizzatore.




I componenti forniti con la trentanovesima uscita sono:

A. Culla serbatoio
B. Metà serbatoio 1
C. Metà serbatoio 2
D. Valvola
E. Corpo valvola
F. Innesto doppio
G. Fascette (x3)
H. Tappo
I. Metà supporto 1
L. Metà supporto 2




Iniziamo questo step assemblando la valvola (D) e il corpo valvola (E), unendoli come mostrato nella foto. Il perno della parte E andrà inserito nel foro inferiore della parte D.



Andiamo a unire l'assemblaggio di D ed E alla metà serbatoio 2 (C) come indicato, ovvero inserendo i due perni della parte C nei due fori presenti sulla linguetta della parte E.



Accoppiamo quindi la metà del serbatoio 1 (B) con la metà del serbatoio 2 (C), inserendo i due perni presenti sulla faccia interna di B con i due fori della faccia interna di C.




Ora dovremo installare le tre fascette G sulla faccia esterna della metà del serbatoio 1 (B), avendo cura di inserire i perni presenti sulla faccia posteriore delle tre fascette nella rispettiva coppia di fori presenti su B, ovvero una sulla destra, una centrale e una sulla sinistra. Verificate anche di orientare correttamente le tre fascette sull'assemblaggio.
Dopo averle installate andiamo a posizionare anche l'innesto doppio F sulla faccia del corpo valvola (E), inserendo i due perni di F nei due fori di E, sempre come indicato nella foto.



È arrivato il momento di posizionare il serbatoio dell'aria compressa nella culla (A), verificando prima di avere orientato entrambi i pezzi correttamente. I due perni presenti sulla faccia esterna di C andranno inseriti nei due fori della parte A.




Assembliamo le due metà del supporto, la 1 e la 2 (parti L e I) come indicato, inserendo i perni di I nei fori di L.




Ora posizioniamo il tappo H inserendolo nel foro di L indicato dalla freccia.



Infine, come ultimo step di questa fase di assemblagio, andiamo a installare il supporto completo sul serbatoio dell'aria compressa, inserendo i due perni della culla A nei due fori presenti sul serbatoio dell'aria compressa.





Anche per questa puntata del diario ufficiale di costruzione siamo arrivati al termine.
Come sempre resto a vostra disposizione nel caso in cui abbiate domande o abbiate bisogno di aiuto per l'assemblaggio della Yamaha YZR-M1.

Alla prossima e buon assemblaggio!
Utenti che sfogliano il topic
Guest
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.

DeAgostini