Benvenuto, Ospite Ricerca | Topic attivi | Log In | Registrati

Fascicoli 106-110 Opzioni
admin
#1 Inviato : lunedì 19 settembre 2016 16:08:21
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 624
Points: 1.907
Locazione: UK
Fascicolo 106

In allegato, vela di parrocchetto, mezze canne piccole, bigotte per trozze, bozzelli, golfari, bertocci e filo.

L’installazione del pennone di parrocchetto
Il procedimento è simile a quello illustrato nell’uscita 105. Per maggiore chiarezza, ti rimandiamo alle istruzioni contenute nella Guida al montaggio del fascicolo.
Se stai costruendo un modello privo di vele, tralascia i passi 2-3, in cui si parla dell’inferitura della vela.
Passo 1 - Con del filo écru da 0,25 mm prepara e applica i marciapiedi del pennone di parrocchetto.
Passo 4 - Avrai bisogno di osservare il disegno presente a pag. 9 della Guida. Il pennone è sostenuto da una drizza destra e una drizza sinistra. Realizza prima la sinistra. Lega un bozzello doppio da 5 mm a 600 mm di filo écru da 0,5 mm. Fissa un bozzello semplice da 4 mm a un altro pezzo di filo écru da 0,5 mm lungo 150 mm, poi annoda un filo écru da 0,25 lungo 700 mm.
Lega il filo lungo 150 mm al golfare più a poppavia del parasartie di trinchetto, dov’è già ancorato un paterazzetto. Per fare ciò, devi liberare le due bigotte posteriori. Il bozzello semplice deve essere circa 25-30 mm al di sopra del parasartie.
Inserisci il filo lungo 600 mm nel foro sinistro del grande bozzello doppio situato sotto la crocetta. Lascia pendere lungo l’albero il bozzello doppio da 5 mm all’altro capo del filo.
Ora metti in posizione il pennone e fai entrare il capo libero del filo lungo 600 mm nel foro sinistro del bozzello doppio al centro del pennone stesso. Tira il filo passante tra i due bozzelli finché il bozzello doppio da 5 mm all’altra estremità non sarà allineato alle trilinghe delle sartie maggiori.
Con il filo da 0,25 mm lega il bozzello inferiore da 4 mm a quello superiore da 5 mm, in modo che quest’ultimo venga a trovarsi poco sotto le trilinghe, a circa 150 mm dal ponte.
Tira il capo libero della drizza sollevando il pennone finché i due bozzelli doppi non si toccano, quindi annoda l’estremità del filo all’albero di parrocchetto sopra le sartie.
Ripeti i passi dal 4 in poi sull’altro lato del modello, quindi tendi entrambe le drizze mediante le legature e fissale al penultimo golfare sul parasartie.

L’applicazione della trozza
Prepara una trozza come spiegato nel fascicolo 105, usando però sei bigotte di metallo e dieci bertocci. Avvolgi la trozza attorno all’albero e al pennone, usando lo stesso sistema adottato con il pennone di trinchetto.

Le manovre correnti della vela
Se il tuo modello è a secco di vele, puoi omettere i passi 1-10.
Iniziamo dal passo 11 con la realizzazione dei mantigli, che è un’operazione valida per entrambe le versioni del modello. Dovrai prendere come riferimento l’immagine a pag. 11 della Guida.
Per fare i mantigli (identificati con la lettera D nell’immagine citata), prendi un pezzo di filo écru da 0,25 mm lungo 850 mm. Lega un capo al golfare situato sulla testa di moro superiore. Conduci il filo verso il basso e fallo passare nel bozzello posto all’estremità del pennone di parrocchetto. Dopo aver riportato il filo verso l’alto, inseriscilo all’interno del bozzello fissato alla testa di moro. Conduci il filo in basso e assicuralo alla seconda sartia.
Ora puoi tagliare i fili e sigillare le legature di tutto il parasartie di trinchetto.
Ripeti i passi 11-14 sull’altro lato del modello.

L’applicazione dei bracci
Queste manovre vanno installate indipendentemente dal fatto che tu stia applicando le vele o meno. Dovrai prendere come riferimento l’immagine a pagina 13 della Guida. Non tendere troppo i bracci, per evitare l’allentamento degli stragli.
Per fare i bracci destro e sinistro (indicati con la lettera E nell’immagine citata), prepara due pezzi di filo da 0,25 mm lunghi 1,1 m. Lega un bozzello semplice da 4 mm a 50 mm da un capo di ciascun filo. Usando i due capi più corti, fissa i due bozzelli sullo straglio di maestra poco sopra i bozzelli dei bracci del pennone di trinchetto.
Fai passare i capi lunghi dei due fili attraverso i bozzelli semplici alle estremità del pennone di parrocchetto. Inserisci i fili nei due bozzelli fissati allo straglio, quindi conducili verso il ponte. Lega i due fili alle seconde bitte (partendo dal centro) situate vicino alla chiesuola della campana.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V106-1.JPG
V106-2.JPG
V106-3.JPG
V106-4.JPG
V106-5.JPG
V106-6.JPG
V106-7.JPG
V106-8.JPG
admin
#2 Inviato : lunedì 19 settembre 2016 16:10:45
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 624
Points: 1.907
Locazione: UK
Fascicolo 107

In allegato, vela di velaccino, mezze canne grandi e bozzelli.

La preparazione del pennone di velaccino
Il pennone di velaccino è stato assemblato nel fascicolo 73. Per le manovre, usa del filo écru da 0,25 mm. Se il tuo modello è a secco di vele, tralascia i passi 2-3 della Guida al montaggio 107.
Prendi il pennone di velaccino e applica su di esso i due marciapiedi, come illustrato ai passi 1-3 a pagina 13 della Guida al montaggio del fascicolo 104.

Le manovre correnti
Se il tuo modello è privo di vele, svolgi solo le operazioni dei passi 1-3 relative alla drizza del pennone.
Unisci un pezzo di filo écru da 0,25 mm lungo 700 mm al centro del pennone, avvolgendolo due volte e assicurandolo con due mezzi colli vicino a un’estremità. Questo filo formerà la drizza. Introduci la drizza del pennone nel foro superiore dei due che si trovano appena sotto il collare ottagonale dell’alberetto di velaccino.
Fai discendere la drizza attraverso il foro della coffa di trinchetto e fissala alla seconda caviglia da sinistra della cavigliera dietro l’albero di trinchetto, tirando il pennone il più possibile verso l’alto.

L’applicazione dei mantigli e dei bracci
Installa queste manovre indipendentemente dal fatto che tu stia montando le vele o meno. Adopera sempre filo écru da 0,25 mm.
Questi mantigli e bracci sono simili ai precedenti. Ti suggeriamo comunque di leggere le istruzioni contenute nella Guida al montaggio del fascicolo. Regola la tensione dei fili contemporaneamente, senza forzare.

Le manovre del boma e del picco
Boma e picco sono stati installati nel fascicolo 103, ma non sono ancora dotati di tutte le manovre necessarie per governarli. Usa filo écru da 0,25 mm. Se il tuo modello è sprovvisto di vele, puoi omettere i passi 8-14.
Lega un pezzo di filo lungo 300 mm sopra ciascuno dei due bozzelli all’estremità dal boma. Ora collega ciascun filo a uno dei bozzelli semplici uniti ai golfari sul coronamento. Passa il filo prima nel bozzello sul coronamento e poi in quello che pende dal boma, quindi assicuralo al golfare.
Fissa un bozzello semplice da 5 mm a un pezzo di filo lungo 150 mm. Annoda il filo vicino ai bozzelli doppi del picco in modo che il bozzello semplice penda a circa 80 mm dall’asta.
Lega al bozzello un pezzo di filo lungo 550 mm e con una legatura collegalo al bozzello libero più esterno situato sul coronamento, come hai fatto in precedenza. Ripeti il procedimento seguito sin qui sull’altro lato.
Dopo avere fissato un filo lungo 650 mm all’estremità del boma, fallo salire in diagonale e passalo attraverso il bozzello semplice situato poco sotto la testa di moro dell’albero di mezzana.
Conduci il filo verso il basso passando dal foro laterale della coffa di mezzana e assicuralo alla prima caviglia della cavigliera sull’albero. Ripeti il procedimento sin qui seguito sull’altro lato del modello.

Le scotte degli stragli
Se stai costruendo un modello senza vele, tralascia queste manovre. Eventualmente applica i golfari. Su entrambi i lati del modello pratica un foro da 0,7 mm di fianco alla scala del cassero e fissa al loro interno due golfari. Esegui altri due fori da 0,7 mm a circa 6 mm dall’impavesata del cassero, allineandoli al secondo montante del bastingaggio. Inserisci due golfari nei fori.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V107-1.JPG
V107-2.JPG
V107-3.JPG
V107-4.JPG
V107-5.JPG
V107-6.JPG
V107-7.JPG
V107-8.JPG
V107-9.JPG
V107-10.JPG
V107-11.JPG
V107-12.JPG
admin
#3 Inviato : lunedì 19 settembre 2016 16:12:47
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 624
Points: 1.907
Locazione: UK
Fascicolo 108

In allegato, vela di maestra, bertocci, bozzelli, bigotte per trozze, golfari, cannone da 12 libbre.

L’installazione del pennone di maestra
Questo montaggio è simile a quello del pennone di trinchetto. Adopera il filo écru da 0,25 mm, salvo dove indicato diversamente. Se stai costruendo un modello a secco di vele, tralascia i passi 2 e 3 della Guida al montaggio 108 in cui si inferisce la vela maestra.
Con del filo écru da 0,25 mm prepara e applica i marciapiedi del pennone di maestra. Per fare le drizze, prendi due pezzi di filo écru da 0,5 mm lunghi 600 mm e annodali al pennone appena all’interno dei due grandi bozzelli doppi.
Per realizzare il sospensore, lega al centro del pennone un pezzo di filo écru da 0,5 mm lungo 600 mm. Fai in modo che un capo sia lungo 250 mm e l’altro 350 mm. Infila il pennone tra l’albero e le manovre già presenti sul modello.
Usando le drizze, lega i due bozzelli doppi posti sul pennone ai bozzelli tripli sotto la coffa di maestra. Solleva il pennone in modo che i bozzelli quasi si tocchino. Applica il sospensore così come hai fatto con il sospensore del pennone di trinchetto (vedi la Guida al montaggio 105, pagina 9).
Prepara e monta la trozza, adottando lo stesso sistema usato con il pennone di trinchetto (vedi la Guida al montaggio 105, pagina 10). Assicura le drizze ai golfari situati ai lati dell’albero di maestra.

Le manovre del pennone e della vela
Usa il filo écru da 0,25 mm e con un modello privo di vele ometti i passi 4-15.
I bracci del pennone andranno applicati più avanti, poiché rendono difficoltoso l’accesso all’albero di mezzana.
Prepara il penzolo della ghia (indicato con la lettera A nell’immagine a pag. 11 della Guida), fissando un bozzello doppio (allegato all’uscita 96) all’estremità del pennone di maestra con un filo lungo 60 mm.
Per fare la ghisa (B), lega un pezzo di filo lungo 900 mm al golfare con un bozzello situato dietro la quinta e la sesta bigotta del parasartie. Per potervi accedere, allenta due o tre sartie.
Con il filo della ghia collega il bozzello del penzolo al bozzello sul parasartie, fissando poi l’estremità libera al di sotto della sesta bigotta. Alla fine rimetti in tensione le sartie allentate.
Per realizzare il mantiglio (G), prendi 850 mm di filo e lega un capo al golfare laterale della testa di moro di maestra.
Fai entrare l’altro capo nel bozzello più esterno all’estremità del pennone, passando attraverso le sartie in modo che il filo abbia un percorso rettilineo, come hai fatto sull’albero di trinchetto. Inserisci il filo nel bozzello appeso alla testa di moro.
Ripeti gli ultimi passi sull’altro lato del modello.
Ora conduci entrambi i fili verso il basso, assicurandoli alle quarte caviglie delle due cavigliere poste sulle impavesate del modello. Tendi contemporaneamente i due mantigli così che i bozzelli appesi alla testa di moro siano tesi allo stesso modo e il pennone sia in posizione orizzontale.

I cannoni della zona prodiera del ponte
A Trafalgar nella zona prodiera della Victory vi erano due cannoni supplementari da 12 libbre. I componenti ti sono stati forniti insieme a questo fascicolo e con l’uscita 76.
Assembla i due cannoni nello stesso modo dei precedenti, seguendo le istruzioni dell’uscita 14. Dipingili oppure lasciali al naturale a seconda della finitura prescelta per il modello. Non è necessario applicare i golfari agli affusti né approntare i paranchi.
Con la colla cianoacrilica fissa i cannoni nella zona prodiera del ponte a metà tra i pagliolati e le impavesate. Le ruote posteriori devono inoltre essere allineate al bordo anteriore del secondo pagliolato.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V108-1.JPG
V108-2.JPG
V108-3.JPG
V108-4.JPG
V108-5.JPG
V108-6.JPG
V108-7.JPG
admin
#4 Inviato : lunedì 19 settembre 2016 16:19:29
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 624
Points: 1.907
Locazione: UK
Fascicolo 109

In allegato, elementi di una lancia da 18 piedi, componenti della polena, filo.

La lancia da 18 piedi
L’assemblaggio è simile a quello della lancia costruita nella Guida al montaggio 6 e 7, alle cui istruzioni puoi fare riferimento. Puoi adoperare la colla cianoacrilica, ma usala con parsimonia, così da evitare che le tue dita si attacchino ai listelli.
Estrai delicatamente dalla tavoletta di compensato la dima e i componenti contrassegnati con i numeri 3-10. Incolla alla dima le ordinate 4-10, controllando che siano dritte e parallele tra loro. Poi fissa in posizione il pezzo 3.
Stacca dalla tavoletta la chiglia e la poppa della lancia (il pezzo 11). Poi smussa il bordo della scanalatura 11 nella dima così da poter inclinare in avanti la poppa. Inserisci quest’ultima nella sua scanalatura, allineandola alle ordinate e, se occorre, rifilandone i bordi. Disponi in posizione la chiglia, poi inclina la poppa in modo che le estremità dei due pezzi si tocchino. Per ora non incollare la chiglia in posizione. Incolla la poppa con la faccia numerata rivolta all’esterno.
Con un tampone o una lima per le unghie carteggia le ordinate in modo che i loro bordi seguano il profilo dello scafo. Rastrema i due lati del pezzo 3 facendoli convergere in un punto.
Piega un pezzo di listello da 0,6x3 mm e incollalo lungo l’ossatura, appoggiandolo sopra lo ‘scalino’ delle ordinate. Rifila l’estremità anteriore del listello così che cada al centro della prua. Ripeti gli ultimi passi sull’altro lato della lancia.
Incolla due listelli al centro della carena e rifila le loro estremità anteriori, facendole incontrare a prua. Applica un altro listello per parte a fianco dei precedenti. Assottiglia opportunamente i listelli in modo che si adattino con precisione alla curvatura dello scafo (per la rastrematura, vedi le istruzioni dell’uscita 7). Taglia le estremità posteriori dei listelli, allineandole alla poppa.
Rivesti il resto della scafo, procedendo dalla chiglia verso le frisate. Una volta completato il fasciame, elimina ogni residuo di colla e ogni segno di matita.
Riempi eventuali fessure con dello stucco per legno, poi carteggia delicatamente usando della carta abrasiva a grana fine. Bada di non asportare molto materiale, perché i listelli sono sottili.
Sempre carteggiando, ricava sulla prua una piccola zona piana finché non appaia il bordo del pezzo 3. Ora incolla la chiglia in posizione, assicurandoti che sia perfettamente diritta.
Incolla sul fondo della barca due pezzi di listello da 1x3 mm lunghi 43 mm, lasciando in mezzo un piccolo spazio. Dopo averli rastremati davanti e dietro, fissa all’interno della lancia altri due listelli da 1x3 mm.
I retini di prua e di poppa sono leggermente sovradimensionati e vanno quindi rifilati e adattati alla lancia. Tagliali con un paio di forbici e incollali ai listelli che hai appena applicato. A questo punto la Guida dice di incollare i retini, noi però abbiamo preferito aspettare che la barca sia terminata. Completerai la lancia più avanti: riponila dunque in un luogo sicuro.

L’assemblaggio e la colorazione della polena
Oltre agli elementi allegati a questo fascicolo, recupera il sostegno della polena fornito con l’uscita 86.
Inizia attaccando la corona in cima allo scudo. Con una lima ricava una superficie piana sul cartiglio in cima allo scudo e fissa la corona con la colla cianoacrilica.
Con una goccia di colla cianoacrilica fissa l’assemblaggio dello scudo a un pezzo di listello di scarto: otterrai così un supporto che ti permetterà di maneggiare con più facilità il pezzo durante la colorazione.
Seguendo con cura le istruzioni del fascicolo, dipingi lo scudo, i cherubini, il sostegno della polena e il nastro con il motto. Per la verniciatura, adopera un pennello a punta fine. Noi abbiamo perfezionato la colorazione del sostegno, dipingendo di nero le parti in bassorilievo.

L’installazione della polena sul tagliamare
Allenta le briglie e i venti del bompresso. Può darsi che occorra adattare la sede della polena sul tagliamare in modo che la corona risulti appena sotto il bompresso.
Disponi in posizione la polena in modo che lo scudo sia allineato alla cima del tagliamare e la corona sia poco sotto il bompresso. Traccia un segno sul tagliamare in corrispondenza della base dello scudo, poi con un seghetto rimuovi il legno in eccesso sul tagliamare stesso.
Fissa lo scudo con la colla cianoacrilica, badando che sia dritto e centrato.
Applica in posizione il nastro con il motto, piegandolo sotto la base dello scudo. Taglia quindi a misura le estremità del nastro con un paio di forbici. Applica il primer sul nastro, poi vernicialo di blu e dipingi i caratteri con il color oro.
Tenendo in posizione il nastro, incolla il sostegno senza ostruire i fori delle briglie. Infine fissa le estremità del nastro con una goccia di colla cianoacrilica.
Incolla dietro lo scudo i cherubini. Disponili in modo che il braccio sollevato appoggi sulla corona.
Dopo aver rimesso in tensione le manovre del bompresso, taglia il filo in eccesso e sigilla le legature.

L’installazione del pennone di civada
Il pennone di civada è stato preparato nella Guida al montaggio del fascicolo 104. I caricamezzi, i caricascotte e i mantigli sono simili a quelli già predisposti per le altre vele.

Nota - Se il tuo modello è senza vele, tralascia i passi 12-15 (il testo del fascicolo dice di omettere i passi 12-16).

Fai tre fori equidistanti da 0,7 mm sul tetto dei due casotti delle serpi. Incolla un golfare (ricevuto con il fascicolo 108) in ciascun foro.
Prendi la vela e il pennone di civada (o solo il pennone se il modello è privo di vele) e lega un filo da 0,5 mm lungo 250 mm circa 5 mm a sinistra del centro del pennone stesso: questo sarà il sospensore.
Posiziona il pennone sotto il bompresso e avvolgi il filo sopra l’estremità del violino passando da sinistra a destra.
Lega il capo libero del sospensore dall’altra parte del pennone così che questo penda appena sotto il bompresso. Taglia il filo e sigilla i nodi.
Per fare la prima coppia di venti dell’asta di fiocco (A, nell’immagine grande a pag. 12 della Guida), lega all’asta due fili da 0,25 mm lunghi 500 mm a metà tra la legatura mediana e quella superiore. Porta un filo a sinistra e uno a destra dell’asta.
Lega i due venti al pennone di civada vicino alle staffe esterne del marciapiedi. Lavora contemporaneamente su entrambi i lati così che il pennone resti dritto. Usa un nodo semplice, più facile da regolare.
Fissa i due fili ai golfari situati più all’interno dei casotti, verificando che il pennone risulti dritto e centrato.
La seconda coppia di venti dell’asta di fiocco (B) è simile alla prima. Annoda in cima all’asta due fili da 0,25 mm lunghi 550 mm e legali attorno al pennone circa 5 mm all’esterno della prima coppia (vedi al riguardo la foto del passo 10 della Guida). Assicurali ai golfari centrali, come mostrato al passo 11.
La disposizione dei venti dell’asta di controfiocco (C) assomiglia a quella degli altri venti. Lega due fili lunghi 600 mm in cima a quest’asta e disponili lungo i lati del bompresso.
Annoda i fili attorno al pennone circa 5 mm all’esterno della seconda coppia di venti. Assicura i fili ai golfari più esterni posti sopra il tetto dei casotti delle serpi.

Nota - Nei modelli in versione senza vele occorre legare due bozzelli semplici appena davanti alla testa di moro del bompresso.

Per predisporre il mantiglio (F), prendi 600 mm di filo da 0,25 mm e legalo al golfare posto sulla testa di moro del bompresso. Fai entrare l’altro capo prima nel bozzello all’estremità del pennone e poi in quello appena davanti alla testa di moro. Fissa il filo alla stessa bitta del caricamezzo (è quella situata appena all’interno del pezzo a ‘U’ sul capo di banda. Ripeti sull’altro lato del modello.

Le manovre D ed E sono relative ai modelli dotati di vele.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V109-1.JPG
V109-2.JPG
V109-3.JPG
V109-4.JPG
V109-5.JPG
V109-6.JPG
V109-7.JPG
V109-8.JPG
V109-9.JPG
V109-10.JPG
V109-11.JPG
V109-12.JPG
V109-13.JPG
V109-14.JPG
V109-15.JPG
V109-16.JPG
V109-17.JPG
V109-18.JPG
V109-19.JPG
V109-20.JPG
V109-21.JPG
V109-22.JPG
V109-23.JPG
V109-24.JPG
V109-25.JPG
V109-26.JPG
V109-27.JPG
V109-28.JPG
V109-29.JPG
V109-30.JPG
V109-31.jpg
V109-32.jpg
admin
#5 Inviato : lunedì 19 settembre 2016 16:23:22
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 624
Points: 1.907
Locazione: UK
Fascicolo 110

In allegato, vela di gabbia, bozzelli, bertocci, mezze canne piccole, bigotte per trozze, golfari.

Queste fasi di lavoro sono spiegate con chiarezza nella Guida al montaggio del fascicolo. Qui illustriamo il procedimento relativo a un modello senza vele.

L’installazione del pennone di gabbia
Il pennone di gabbia dell’albero maestro è stato realizzato nel fascicolo 72. Se stai costruendo un modello a secco di vele, tralascia i passi 3 e 4 della Guida (l’inferitura della vela).
Pratica un foto da 0,7 mm sui due lati del ponte leggermente a poppavia delle aperture dell’impavesata, più o meno in linea con l’albero e a circa 2 mm dall’impavesata stessa. Fissa un golfare in ciascun foro.
Applica i marciapiedi al pennone di gabbia, adottando lo stesso procedimento usato in precedenza con gli altri pennoni.
Per fare le drizze, taglia due pezzi di filo da 0,5 mm lunghi 700 mm e annodali all’albero di gabbia al di sopra delle sartie, disponendoli uno per lato.
Inserisci le due drizze nel bozzello doppio sul pennone. Fai entrare un filo per foro passando dalla parte anteriore del bozzello. Fai passare le drizze all’interno dei fori del bozzello doppio più grande situato sull’albero.
Fai discendere i fili verso i golfari alla base dell’albero maestro, passando attraverso la coffa. Tira il pennone il più possibile verso l’alto, poi assicura i fili ai golfari e sigilla i nodi.
Prepara una trozza adottando il sistema che abbiamo spiegato alla pagina 10 del fascicolo 106. Fissa la trozza al pennone avvolgendola attorno all’albero, così come hai fatto nei montaggi precedenti.

Le manovre della vela di gabbia
Usa sempre il filo écru da 0,25 mm. Se il tuo modello è senza vele, ometti i passi 1-8 (relativi alle manovre contraddistinte con le lettere A, B e C nella foto grande a pag. 11 della Guida).
Iniziamo dal passo 9. Per fare il mantiglio (D), taglia 900 mm di filo da 0,25 mm. Lega il filo al golfare sulla testa di moro dell’albero di gabbia, poi fallo passare all’interno del bozzello all’estremità del pennone e di quello situato sulla testa di moro. Fissa il filo sulla quinta sartia. Ripeti il procedimento sull’altro lato del modello.
Per fare i bracci (E), taglia due fili da 1 m. Lega a ciascun filo un bozzello da 4 mm a circa 50 mm da un capo. Fissa i bozzelli allo striglio di mezzana appena sotto la coffa di mezzana. Fai passare le estremità opposte dei fili attraverso i bozzelli fissati sulle varee del pennone. Ricondotti i fili verso lo straglio, inseriscili nei due bozzelli che hai appena applicato.
Assicura i fili ai due golfari più esterni situati davanti all’albero di mezzana. Tendi contemporaneamente i due bracci, controllando che il pennone sia dritto.

Il pennone e la vela di controcivada
Anche qui adopera sempre il filo écru da 0,25 mm e, se il modello è privo di vele, tralascia i passi 2, 4, 5, 6, 10 e 11 (riguardanti le manovre indicate con le lettere F e H nella foto grande a pag. 13 della Guida ).
Prendi il pennone di controcivada e lega un filo lungo 250 mm circa 5 mm a un lato del centro del pennone stesso: questo sarà la cima della trozza.
Con la cima della trozza unisci il pennone all’asta di fiocco, così come hai fatto con il pennone di civaia nell’uscita 109. La cima della trozza può stare davanti o dietro i venti dell’asta di fiocco, ma comunque vicina a essi.
Prepara ora i mantigli (G), legando due fili lunghi 600 mm alle estremità del pennone di controcivada. Fai passare i fili nei bozzelli situati in cima all’asta di fiocco. Annoda i due fili alla bitta sul capo di banda posta all’esterno dell’elemento a ‘U’. Metti in tensione contemporaneamente entrambi i mantigli, verificando che il pennone sia dritto.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V110-1.JPG
V110-2.jpg
V110-3.jpg
V110-4.jpg
V110-5.jpg
V110-6.jpg
V110-7.jpg
V110-8.jpg
V110-9.jpg
V110-10.jpg
V110-111.jpg
Utenti che sfogliano il topic
Guest (2)
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.

DeAgostini